(+39) 055 881 9930 info@carmagninidel500.it
Mar - Dom / 12:00-14:00 / 19:30 - 22:00

La Storia

Milovano Carmagnini al taglio della bistecca

Michela e Marinetta in cucina negli anni ‘70

Sullo sfondo, infondo alla strada, la vecchia Trattoria

I Carmagnini di fronte all’entrata della vecchia Trattoria insieme a un gruppo di clienti affezionati

Marinetta e Milovano in Bottega

Lo staff in divisa prima del servizio nel 1961

I Carmagnini durante la premiazione del Club del Buongustaio

Il Ristorante negli anni '70

Famiglia Carmagnini al completo

Il Ristorante negli anni ‘70

I nonni Milovano e Marinetta con in braccio il nipote Andrea

Tradizione, ricerca, innovazione, stagionalità, queste da sempre le parole d’ordine della cucina del Osteria – Ristorante “Carmagnini del ‘500”, che dal 1912 propone i piatti tipici della tradizione toscana che hanno consacrato nel mondo la cucina fiorentina.

La storia di Carmagnini ha inizio nel lontano 1891 con la nascita di Alessandro che, nel 1912, acquistò da Giovanni Einaudi la “Locanda la Cattolica” a Pontenuovo di Calenzano. La locanda è posta in posizione strategica tra la Val di Marina ed il Mugello e vive anni fortunati grazie al servizio di trapelo offerto ai numerosi viaggiatori che attraversavano il Passo delle Croci verso il Mugello.

La svolta dell’attività arriva nel 1961 quando a poca distanza dalla locanda i Carmagnini aprono un nuovo e moderno locale: il “Ristorante Carmagnini”. La grande e ariosa veranda, la ricca vegetazione e il fiume che scorre nell’area sottostante, danno alla struttura una scenografia unica.

Quando Saverio Carmagnini arriva alla direzione del locale, nel 1977, decide di ribattezzarlo “Carmagnini del ‘500”, a rappresentare non solo il periodo più glorioso della storia della Toscana e di Firenze, ma anche la rinascita enogastronomica e culturale che il ristorante vuole rappresentare. Fiore all’occhiello del ristorante, la Cantina, “cassaforte” dell’Osteria, fatta ad immagine e somiglianza del padrone di casa, che ha alle spalle 20 anni all’interno dell’Associazione Italiana Sommelier (A.I.S.), come delegato di Firenze e Presidente della Sezione Territoriale Toscana.

Carabaccia alla luna piena, Quaglie alla Buonarroti, Lepro al bruscone, Chifferi alla braciola, sono solo alcune delle creazioni con cui Carmagnini ha partecipato nel corso degli anni a concorsi enogastronomici, distinguendosi per il meticoloso lavoro di studio e sperimentazione condotti sulle pagine di antichi testi di cucina, alla ricerca di vecchi e nuovi sapori.

Oggi, dopo oltre cento anni di storia, il Osteria – Ristorante “Carmagnini del ‘500” non ha mai smesso di cercare nuove strade in enogastronomia, pur seguendo le orme dei suoi antenati e dei menù di una volta, proponendo nuovi modi di gustare sapori antichi, cadenzati dai tempi dei cicli della terra, per un’interpretazione genuina ed alta della nostra cucina.